MADURO DAL PAPA: RADICALI CHIEDONO AL PAPA DI SOLLEVARE LA QUESTIONE DEI DIRITTI UMANI VIOLATI IN VENEZUELA

15 Jun

Blanca Briceno Torino 2 de junio 2013 12
Solidariedad Internacional, NOviolenta, Libertaria y Democràtica con nuestra realidad. Llegue un grande Gracias a los radicales de Italia.
Grupo AiresVen
<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
MADURO DAL PAPA: RADICALI CHIEDONO AL PAPA DI SOLLEVARE LA QUESTIONE DEI DIRITTI UMANI VIOLATI IN VENEZUELA
Il prossimo 17 giugno il Presidente del Venezuela Nicolas Maduro (non riconosciuto dall'opposizione democratica venezuelana e da molti paesi occidentali) sarà ricevuto dal Papa. La FAO consegnerà a Maduro un riconoscimento per il miglioramento della situazione alimentare nel Venezuela.
Dichiarazione di Igor Boni (Presidente dell'Associazione radicale Adelaide Aglietta) e Blanca Briceno (Rappresentante della Resistenza venezuelana Grupo AiresVen Inc. (Italia)[Apoyo Internacional a la Resistencia venezolana], militante radicale)
"Chiediamo al Papa di porre con forza la questione della violazione dei diritti umani in Venezuela, denunciando al contempo le violenze contro gli oppositori del regime e il numero di omicidi che sono assolutamente fuori controllo da molto tempo. La politica di Maduro non è diversa da quanto fatto da Chavez fino a pochi mesi fa. Il riconoscimento della FAO, per giunta, fornisce un alibi a un regime corrotto che in realtà affama il proprio popolo ed elimina la possibilità di un confronto democratico e nonviolento. Chiediamo al Governo italiano di fare sentire la propria voce a sostegno della democrazia e della riconciliazione, tagliando il cordone ombelicale che lega il Venezuela con Stati come l'Iran e la Siria"
Blanca Briceno (+39-3331224200)

Anuncios

3 comentarios to “MADURO DAL PAPA: RADICALI CHIEDONO AL PAPA DI SOLLEVARE LA QUESTIONE DEI DIRITTI UMANI VIOLATI IN VENEZUELA”

  1. Valentino Bonifazzi junio 15, 2013 a 7:10 pm #

    La peggiore cosa il riconoscimento della FAO a un regimene corrotto che fa morire di fame al popolo e 61 morti assasiati al giorno di media nazionali.

    • Grupo AIRESVEN junio 18, 2013 a 8:36 pm #

      Coincidimos en esto.
      Los movimientos “Mundo venezolano’s” apoyado por Grupo AiresVen (Italia) realizò dos actos de desobediencia civil (uno en San Pedro y otro endrenta a la FAO) y luego nos unimos al sit-in de la mud Roma y el comando.
      La Nueva Venezuela naciò el 8 de octubre de 2013. La partidocracia antidemocràtica y el monopartidismo plural imperfecto (en crillo: conchupancia) no se han percatado.
      Gracias por su atenciòn y por su comentario
      Blanca Briceno

    • Grupo AIRESVEN agosto 19, 2013 a 5:48 pm #

      Grazie Valentino Bonifazzi.
      Sicuramente mancano i prodotti nelle bancarelle dei negozi. Non le fa mancare nel mercato nero e dai rivenditori per la strada. E’ una tattica per abituare la gente a fare le lunghissime code, a sapere che non sempre ci sarà di tutto e soprattutto a determinare il ritmo di vita di cuascuno onde garantire la lenta/veloce sottomissione alle neo-schiavitù che questo regime impone.
      “tarde pero seguro” diciamo nel Venezuela
      Blanca Briceno

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s

A %d blogueros les gusta esto: